Attivita' / Convegni

Open Days
Scuola Adleriana di Psicoterapia


28 Gennaio 2017 - “Teoria e prassi della psicologia individuale comparata”


18 Febbraio 2017 - “Psicopatologia dell’Apprendimento: una lettura clinica dei DSA”


10 Marzo 2017 - "Gruppi di studio sul Rorschach"


06 Maggio 2017 - “L’ambiente psicologico nella costruzione dello stile di vita”


22 Settembre 2017 - “Psicologia individuale ed età evolutiva”


Eventi / Incontri


23 Marzo 2017 - “Logoterapia, alla ricerca del significato”


24 Marzo 2017 - “Psicopatologia dell’Apprendimento: una lettura clinica dei DSA”


30 Marzo 2017 - "Il burnout, prezzo di aiuto agli altri"


31 Marzo 2017 - “Il corpo strapazzato”



Attività di ricerca e Convegni 2015/16


La Scuola Adleriana di Psicoterapia in collaborazione con la CON.Sap (CONFERENZA PIEMONTESE DELLE SCUOLE ABILITANTI ALLA PSICOTERAPIA) di cui fa parte, ha organizzato una giornata di presentazione dei percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali “P.D.T.A.” che si è tenuta il 23 gennaio 2016 a Torino. L’evento è stato organizzato con il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi e dell’Ordine dei Medici Chirurgi e degli Odontoiatri di Torino. Per motivi organizzativi e di disponibilità dei posti è stato deciso che per ogni Scuola potessero partecipare solo alcuni allievi. La nostra Scuola ha deciso di offrire il convegno agli allievi del 4° anno di corso.


La Scuola Adleriana continua la collaborazione con la “Scuola di famiglia” in collaborazione con la Parrocchia della Stella, si tratta della X edizione di attività formative rivolte alle coppie. Il tema è stato “Costruire benessere nelle relazioni”. Hanno relazionato, tra i docenti della Scuola, la dott.ssa Enrica Maria Fusaro che ha condotto i laboratori, il dott. Gian Piero Grandi con due interventi su “Social Network nella relazione di coppia – pratica guidata”, la dott.ssa Federica Marabisso con due interventi su “Aggressività e tenerezza nella coppia- laboratorio espressivo”.


La Scuola Adleriana di Psicoterapia ha partecipato al XXVI convegno Congresso Nazionale della S.I.P.I. “ Atteggiamenti e contro atteggiamenti in psicoterapia. Teoria, clinica, ricerca” che si è tenuto a Bologna il 15, 16 e 17 Aprile 2016. Al congresso ha relazionato, il prof. Lino Graziano Grandi su “Atteggiamenti e contro atteggiamenti in psicoterapia. La clinica”, la dott.ssa Di Summa e la dott.ssa Bastianini hanno condotto dei gruppi di lavoro su tematiche di “Psicoterapia adulti” e Psicologia transculturale”. Gli allievi della Scuola hanno realizzato dei Poster. Tutto il materiale di preparazione e di approfondimento delle tematiche affrontate durante il Convegno, è stato raccolto e pubblicato nella rivista della Scuola “Il Sagittario” 36-37.


La Scuola Adleriana ha promosso in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia e con l’Istituto Adler in data 14 Maggio 2016, presso l’Aula Magna Manodori dell’Università di RE, il Convegno di Studi “Giovani Digitali”, spazio di confronto e di riflessione sulle numerose ricadute che il mondo digitale produce sulle giovani generazioni, sugli atteggiamenti degli adulti, genitori ed educatori e sulle diverse configuarazioni che vanno assumendo le relazioni tra le generazioni. Relatori: dott. Giansecondo Mazzoli, dott. Cesare Rinaldini.


La Scuola Adleriana in collaborazione con l’Istituto Adler di RE ha tenuto in data 3 dicembre 2016 presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi di RE il Convegno di Studi “Psicoterapia e Sanità” nel quale si è affrontato il confronto tra l’agire della psicoterapia e l’operare della medicina per risolvere o alleviare le sofferenze di un paziente. Due ambiti d’impegno che spesso faticano a dialogare e a trovare costruttive interazioni per effetto di atteggiamenti che non orientano verso la cooperazione e lo sforzo di trovare un codice di comunicazione comune. Nella realtà operativa, se psicoterapia e medicina operano in sinergia, risultano di grande utilità a chi, intrappolato in difficoltà psichiche o afflitto da dolorosi colpi sul corpo ammalato, ha bisogno di elaborare gli aspetti traumatici di un percorso di malattia tanto quanto degli effetti benefici dei farmaci somministrati. Relatori: dott. Giansecondo Mazzoli, dott. Marco D’Incà.


Alcuni docenti della Scuola hanno partecipato ad un “Laboratorio di Ricerca Formazione e Consulenza Psicologica” che l’Istituto di Psicologia Individuale “A. Adler” -di cui la Scuola è Patrocinata- ha stipulato con l’Istituto di Istruzione Superiore “G. Vallauri” di Fossano (CN). Il corso di formazione didattico/metodologico si è attuato in 3 moduli con le seguenti tematiche: “La giusta distanza” , “La relazione d’aiuto” e “La competenza conflittuale” Hanno relazionato la dott.ssa Francesca Di Summa, la dott.ssa Emanuela Grandi, il dott. Gian Sandro Lerda, il dott. Gian Piero Grandi e due ex allievi, ora collaboratori della Scuola, il dott. Luca Burdisso e la dott.ssa Veronica Lo Sapio.


Alcuni docenti della Scuola hanno partecipato al progetto “Attenzioni Congiunte” che l’Istituto di Psicologia Individuale “A. Adler” ha stipulato con la Città di Cuneo e che si è articolata in: percorsi espressivo-corporei per bambini di fascia 3-6 anni, percorsi formativi per gli operatori e incontri formativi per genitori/operatori nidi/infanzia.


Il prof. Lino Graziano Grandi e il dott. Teresio Minetti, ha condotto alcuni incontri su “Il trattamento della dipendenza da cocaina” organizzati in collaborazione con l’I.P.I. Hanno partecipato, come relatori esterni il dott. Augusto Consoli, psichiatra direttore del Dipartimento di Patologia delle Dipendenza dell’ASL TO2, e la dott.ssa Giorgia Necco, ex allieva della Scuola, attualmente psicoterapeuta, coordinatore del servizio webcare del Dipartimento di Patologia della Dipendenza dell’ASL TO2. Gli incontri sono rivolti a psicologi, psicoterapeuti, medici e psichiatri.


Per l’area di Psicologia Giuridica, si è attivato anche nel 2016, un corso rivolto a psicologi e psicoterapeuti che desiderano approcciarsi all’indagine peritale. Il corso, supervisionato dalla dott.ssa Di Summa, è stato condotto dalle dott.sse Silvia Ornato, Enrica Maria Fusaro, Antonina Calligaris e Alessia Anna Cantarella.


È stato attivato un percorso formativo volto a favorire la conoscenza del fenomeno e del funzionamento della persona con problemi di alcol. Il corso si è proposto di fornire valide competenze per diagnosticare, prendere in carico e impostare una psicoterapia adeguata alle caratteristiche del paziente alcolista e dell’entourage familiare. Il corso è stato supervisionato dal prof. L. G. Grandi.


La Scuola Adleriana in collaborazione con l’I.P.I. ha organizzato un corso, che si è tenuto nei mesi di settembre e novembre 2016 di Neuropsicologia organizzato, sotto la supervisione del prof. L. G. Grandi, dal dott. Luca Malimpensa, psicoterapeuta, ex allievo della Scuola, responsabile dell’I.P.I. per l’Area di Neuropsicologia, collaboratore della Scuola. L’obiettivo è stato di introdurre alla neuropsicologia su tre livelli: neurologico, riabilitativo e forense. I partecipanti hanno potuto misurarsi rispetto all’evoluzione della neuropsicologia (diagnosi e trattamento) e dell’impiego delle nuove tecnologie. Una parte è stata dedicata all’aspetto dell’intervento psicologico sul paziente affetto da deficit cognitivo acquisito e sul caregiver. Una sessione è stata dedicata all’introduzione alla neuropsicologia forense con riferimenti pratici al lavoro del neuropsicologo. Sono intervenuti: il prof. Kristian Perrone, specialista in Neurologia, opera presso la Città della Salute e della Scienza; la dott.ssa Paola Marangolo, professore associato, Università Federico II di Napoli; il dott. Alberto Giachero, professore a contratto, Dipartimento di Psicologia Università degli Studi di Torino; il dott. Cristian Rugiero, psicoterapeuta, Laboratorio Sperimentale Afasia; la dott.ssa Letizia La Vista; il prof. Giuseppe Sartori, professore Ordinario di Neuropsicologia Forense, Università degli studi di Padova.


Il prof. L. G. Grandi ha partecipato, in qualità di relatore, ad incontri dal titolo “Emozionarsi per emozionare” rivolti ad insegnanti, presso L’Istituto Comprensivo di Costigliole d’Asti nel mese di maggio 2016. Gli incontri hanno avuto come tematiche:
- come aiutare gli alunni a costruire un’immagine positiva di sé e ad instaurare relazioni corrette con gi altri
- gestione del rapporto genitori-allunno-docente


Continua la collaborazione tra l’Istituto Sociale di Torino, l’Istituto di Psicologia Individuale “A. Adler” e la Scuola Adleriana. Sotto la supervisione della dott.ssa Di Summa e di alcuni formatori della Scuola, gli allievi sono stati coinvolti in un lavoro di Formazione delle classi di prima elementare. Gli allievi hanno potuto assistere:
- ai colloqui con i genitori
- ai colloqui con gli insegnanti
- all’osservazione dei bambini in momenti ludici all’interno dell’Istituto Sociale
- hanno affiancato i formatori nella somministrazione dei test proiettivi ai bambini
- Hanno effettuato la stesura di relazioni poi corrette dai Formatori
Data la rilevanza dell’importanza formativa di questo progetto per gli allievi, il Collegio dei Formatori, ha inserito le ore nel piano formativo degli allievi.


Alcuni Formatori della Scuola hanno collaborato con l’Istituto di Psicologia Individuale “A. Adler” in un progetto di “Educazione all’affettività e sessualità” organizzato per 10 classi di V elementare di Torino. Dopo aver effettuato colloqui sia con gli insegnanti che con i genitori, la tematica oggetto del progetto è stata presentata alle classi in due momenti: la prima parte ha affrontato i temi “Affettività, relazione, emozioni”; la seconda parte ha trattato i temi della sessualità narrata in base alle caratteristiche della classe ed all’età mentale effettiva dei ragazzini.
Il progetto ha previsto :
- colloqui con i genitori
- colloqui con gli insegnanti
- ed in ultimo interventi con i bambini nelle classi elementari
Data la valenza formativa del progetto, è stato proposto agli allievi del 4° anno di corso, di affiancare i formatori, durante le varie fasi del progetto.


La dott.ssa Antonina Calligaris, docente interno della Scuola, ha partecipato, come relatrice, ad un workshop organizzato dal Centro Studi di Psicologia Forense, presso il Centro Relazioni e Famiglie di Torino il 26 aprile 2016. Il tema è stato “USI E ABUSI DELLA DIAGNOSI IN AMBITO FORENSE”. Fra gli altri sono intervenuti il prof. Ugo Fornari –Neuropsichiatra, professore ordinario di psicopatologia forense presso l’Università degli Studi di Torino-; Fabrizio Pasi – Magistrato, Presidente Corte d’Appello di Torino-; Paola Savio –avvocato penalista in Torino.


La dott.ssa Emanuela Grandi, ha presentato il libro “Il vuoto dentro” edito da G. Balzano; l’evento, che si è tenuto l’8 aprile 2016, a Torino, è stato organizzato dalla Feltrinelli .


La Scuola Adleriana in collaborazione con l’I.P.I. e con l’UNICEF ha effettuato una ricerca sul tema: “Comunicazione digitale e competenze relazionali”, fra i minori nelle scuole di Asti e Provincia. Gli obiettivi del lavoro erano di rilevare usi e abitudini dei minori in relazione ai mezzi digitali e al loro collegamento con internet. Si è suddiviso l’oggetto di indagine in 7 aree tematiche:
1) messi digitali posseduti e utilizzati
2) giochi
3) social network
4) relazioni
5) visibilità
6) sicurezza e controllo genitoriale
7) tempo libero
Il metodo utilizzato è quello di un questionario- semi strutturato predisposto in 3 moduli che tenevano conto della scuola di appartenenza e, cioè 1 modulo per gli allievi dalla scuola materna alla 2° elementare, 1 modulo dalla 3° alla 5° elementare ed un ultimo modulo per scuole medie e superiori. I moduli sono stati distribuiti ad un campione di 7000 studenti di Asti e provincia. Il campione, di età compresa dai 3 ai 19 anni era costituito per il 46% da femmine e per il 54% . I risultati di questa indagine sono stati resi noti e discussi in un Convegno promosso dall’UNICEF “Attenzione a non cadere nella “rete”: informi@moci!” in collaborazione con l’Istituto di Psicologia Individuale “A. Adler” che si è svolto presso il Teatro Alfieri ad Asti il 21 novembre 2015. fra i docenti della Scuola sono intervenuti: il prof. L. G. Grandi con una lectio magistralis “Bisogno di riconoscimento, validazione dell’immagine di sé e costruzione dell’identità”, la dott.ssa F. Di Summa “Preadolescenza e adolescenza ai tempi di internet: genitori davanti al baratro del vuoto”; la dott.ssa G. Fasano, psicologa psicoterapeuta S.I.P.I Presidente UNICEF Comitato di Asti “Analfabetismo relazionale e costruzione delle competenze comunicazionali”. Sono intervenuti esperti a vario titolo: dott. M. Ozenda, esperto Microsoft; Avv. Monica Senor del Foro di Torino, dott. E. Cardinale, Sovraintendente della Polizia Postale di Asti e rappresentanti dell’UNICEF.


La Scuola Adleriana, in collaborazione con l’I.P.I., ha organizzato un seminario formativo, che si è svolto il 23 maggio 2015, sulla “Psicopatologia Psicodinamica” tenuto dal dott. Teresio Minetti. Obiettivo del seminario: aiutare la riflessione e la comprensione delle strutture di personalità e comprendere le fasi opportune all’impostazione del progetto terapeutico.


ISCRIZIONI APERTE

Scuola Adleriana di Psicoterapia - Sede di Torino