Area Studenti

Fondamenti di psicoterapia dell’età evolutiva (3° anno)

 

  • Sintesi del programma (dettagli di argomento/i trattato/i)

Presentazione della teoria adleriana nello specifico del trattamento dell’infanzia con riferimento ad altri approcci teorico-metodologici nell’ambito della psicoanalisi relazionale.  Il gioco ed il simbolo, come chiave di lettura e di comunicazione, in pazienti in età evolutiva.

Integrazione costante tra teoria ed esemplificazione della prassi clinica.

Il seminario prevede l’attivo coinvolgimento degli allievi nella comprensione e nella discussione di un caso clinico presentato nella sua evoluzione.

 

  • Obiettivi formazione (sia generali che specifici)

consentire agli allievi di apprendere le basi teoriche di del trattamento psicoterapeutico in età evolutiva.   Consentire agli allievi di saper utilizzare il gioco –e il simbolo- come base per instaurare un rapporto con il paziente evolutivo, capacità di saper “tradurre” in dati quanto i pazienti dicono attraverso il gioco stesso. Consentire agli allievi di apprendere ad integrare l’approccio teorico con gli aspetti metodologici del trattamento.  – aiutare gli allievi a tracciare progetti terapeutici a partire dai dati diagnostici di ogni singola situazione.

(Accrescimento delle capacità di lettura dei dati, di elaborazione e rielaborazione, dello psicoterapeuta attraverso la pratica. Nello specifico si vogliono fornire strumenti adatti ad instaurare un rapporto psicoterapeutico con un paziente in età evolutiva e, quindi, gli strumenti per poter dialogare con un bambino.)

Risultati attesi per conoscenza e abilità pratica

iniziale capacità di impostare un trattamento terapeutico e di riflettere sugli aspetti relazionali e di transfer e controtransfert

capacità di muoversi correttamente nell’ambito della presa in carico dell’età evolutiva.

 

  • Metodi,

esposizione teorica dei contenuti, esercitazioni: utilizzo di role play, registrazione di sedute, filmati, report di sedute terapeutiche, terapeutiche, riflessione e confronto sugli aspetti transferali e controtransferali.

 

  • strumenti e verifiche:

 

verifica immediata attraverso il confronto diretto di gruppo a fine seminario;

verifica in itere all’interno del gruppo di formazione in psicoterapia dell’età evolutiva sia all’interno di supervisioni specifiche del tirocinio

Vai alla barra degli strumenti