Area Studenti

Sintesi del Programma

Il programma del Seminario prevede l’esame delle caratteristiche della scala di intelligenza per l’età evolutiva, con particolare attenzione ai profondi e significativi cambiamenti della versione più recente. Saranno esaminate le differenze sostanziali tra la scala WISC –R e la nuova scala, i subtest eliminati, quelli aggiunti e quelli resi supplementari nel computo del QI. Verranno illustrate le modalità di somministrazione, di scoring e di stesura del profilo cognitivo finale. A partire da un’esemplificazione clinica, si darà una lettura dei risultati esemplificandone l’utilizzo nella pratica.

 

Obiettivi formativi:

Gli obiettivi del Seminario mirano consentire agli allievi di apprendere le basi storiche del test e le sue origini; far comprendere le sostanziali differenze delle nuove versioni della scala; consentire agli allievi di apprendere come effettuare una valutazione quantitativa e qualitativa del test: descrizione del materiale di somministrazione; scoring dei punteggi e loro interpretazione; correlazioni con la clinica; contesti di utilizzo; dati normativi; casi clinici. E, infine, consentire agli allievi  di  apprendere  come  stilare un profilo cognitivo.

 

Apprendimenti attesi:

All’apprendimento cognitivo delle caratteristiche della scala di intelligenza, dei metodi di somministrazione e scoring, va favorita la maturazione della capacità di collegare tali dati e indici per la stesura di un profilo cognitivo, che tenga conto anche dell’utilità di tali informazioni nella pratica clinica con il paziente.

 

Metodi e Strumenti adottati:

Sarà utilizzata la lezione frontale per illustrare le caratteristiche del test con l’ausilio del sussidio di diapositive esplicative del programma power point. Saranno esaminati protocolli di casi clinici proposti dal docente a illustrazione del tema. Gli allievi saranno invitati a sperimentarsi nella somministrazione e nello scoring dei subtest; infine, verrà proposta un’esercitazione pratica.

 

Raggiungimento degli obiettivi:

Per verificare il raggiungimento degli obiettivi viene richiesta una relazione scritta che descriva le teorie alla base del test, gli ambiti di utilizzo e l’utilità nella pratica e le caratteristiche della stesura di un profilo cognitivo.

Un’ulteriore momento di verifica può avvenire nel corso delle supervisioni individuali, curate dal Formatore del gruppo classe, durante le quali può essere valutata la conoscenza dell’utilizzo del test.

Vai alla barra degli strumenti