Area Studenti

UNITA’ BIOPSICHICA: lo sviluppo della mente nelle prime relazioni affettive

 

Premessa e obiettivi

 

Brevi cenni ai concetti di Adler e la teoria dell’attaccamento, Bolwing, Winnicot e in particolare i profili psicologici delle madri che traccia A. Adler.

Importanza della relazione con i caregiver per il corretto sviluppo intellettivo ed emotivo del bambino. Si pone l’accento sull’integrazione bio-psico-sociale e sugli ultimi sviluppi delle teorie ad esso relative. Vengono illustrate le possibili conseguenze sullo sviluppo evolutivo in mancanza di corrette relazioni e interrelazioni.

 

 

 

Obiettivi

saper conoscere le tappe dello sviluppo fisico e mentale di un bambino, cogliere l’armonia dello sviluppo ed i disagi psicologici che possono intervenire bloccando lo sviluppo o deviandolo. Saper trovare le radici del presente nel passato.

 

risultati attesi. consapevolizzazione ed elaborazione critica dei concetti che sono oggetto del seminario.

 

verifica dei risultati

 

una prima verifica avviene al termine del seminario grazie al confronto dei partecipanti. in seguito grazie ai laboratori al quale partecipano gli allievi si presentano casi che permettono la messa in pratica della teoria.

Vai alla barra degli strumenti